263669077119346
Loading...

InfoTre-Lee Cougan Team: è ancora super

Fonte: Info-Tre-Lee Cougan
Dopo il Panamericano l'argentino conquista anche il campionato nazionale. Bene anche gli italiani, con podi per Finetto, Barazzuol, Botticini e Oliva.

Momento magico per Catriel Soto, che in questo inizio 2009 sta stupendo un po' tutti. Non è di certo una sorpresa che l'argentino sia uno specialista dell'XC, caratteristiche che lo hanno portato a brillare lo scorso anno negli Internazionali d'Italia e al Tour de France. Ora però sembra arrivato il momento del salto di qualità, tanto che dopo la conquista del titolo Panamericano Under 23 una settimana fa, ha conquistato un altro alloro, dominando il campionato nazionale Open e laureandosi campione d'Argentina Under 23. Da sottolineare che in entrambe le occasioni ha surclassato il blasonato Dario Gasco, 8° al mondiale del 2008.

Proprio in queste ore Catriel Soto è in arrivo in Italia, per arricchire la rosa del team InfoTre-Lee Cougan, dopo gli arrivi della scorsa settimana di Laura Abril e Jhon Jairo Botero. Tutti e tre, insieme a German Dorhmann, Davide Finetto, Filippo Barazzuol e Vittorio Oliva saranno in gara domenica a Nalles nella 2^ tappa degli Internazionali d'Italia.

Gli italiani del team hanno onorato la domenica agonistica, conquistando una vittoria assoluta e 3 di categoria. A Cazzago San Martino (BS) vittoria per il Master 2 Luca Botticini, dominatore della 1^ tappa del Master MTB. Bene anche Filippo Barazzuol, impegnato ad Ospedaletti nella 1^ edizione dell'omonima GF, dove ha chiuso al 3° posto, vincendo la classifica Under 23. Infine Davide Finetto e Vittorio Oliva, impegnati nelle Marche nel GP d'Inverno di Porto Recanati. Il veronese ha chiuso con il 3° posto assoluto, confermandosi il migliore degli Under 23, mentre il più giovane, Vittorio Oliva, ha vinto la prova riservata agli Junior.

Posta un commento Commenti Blogger

Per inserire video [video]video.link[/video]
Per inserire immagini [img]image.link[/img]

emo-but-icon

Home page item

Io sono social


Sostieni MTB Blog 80