263669077119346
Loading...

PAZZA IDEA

Metà moto, metà mountain bike. Il prototipo DH 2.0 è senza dubbio la proposta più interessante - e originale - della squadra a due ruote schierata da Derbi alla fiera di Barcellona. “E questa cos’è?!”. Lo smarrimento dura qualche frazione di secondo, finchè ci si accorge del motore. Ma anche allora non è tutto chiaro. La DH 2.0 è senz’altro la proposta più interessante dello stand: un prototipo ispirato da una disciplina sportiva ciclistica, il Downhill. Strano, fino a un certo punto. Macinando un po’ di pensieri, infatti, torna in mente che l’acronimo Derbi significa: “DERivato da Bicicletta”. BORRACCIA DI BENZINA Vestita da mountain bike, ma con un cuore da 100 cc, la DH ha un telaio in alluminio ultraleggero che integra nella “canna” il serbatoio, senza creare ingombro e sconfessarne le linee da bicicletta da pendenze. Il monocilindrico 4T è raffreddato ad aria, dotato di trasmissione automatica, e con un silenziatore in fibra di carbonio a uscita centrale che – a detta della casa – concorre ad abbassare drasticamente l’impatto sull’ambiente. SOSPENSIONI L’altro elemento originale è la sospensione posteriore, che ha un ammortizzatore ad aria simile a quello delle mountain bike ed è stato sviluppato seguendo le più evolute tendenze della disciplina del Downhill. Davanti, invece, c’è una forcella rovesciata con steli da 38 mm.

Posta un commento Commenti Blogger

Per inserire video [video]video.link[/video]
Per inserire immagini [img]image.link[/img]

emo-but-icon

Home page item

Io sono social


Sostieni MTB Blog 80